Mariapaola Diffatti


Counseling

Counseling

IL COUNSELING SOMATO-RELAZIONALE

Il Counseling rappresenta un’efficace relazione d’aiuto per superare uno stato di difficoltà, disagio psicologico, un momento di crisi evolutiva innescata da fattori personali o sociali davanti ai quali le persone si sentono sole pur non avendoi patologie particolari. Il counseling è un percorso di crescita personale o connessa ai momenti esistenziali più importanti e delicati di cambiamento della nostra vita : separazioni, lutti, perdita del lavoro, sensi di colpa ecc…L’ascolto empatico di un counselor faciliterà il processo di “autoguarigione”. Il Caunselor lavora su un problema circoscritto, instaurando una relazione che aiuta il cliente a trovare le risorse giuste per fare chiarezza, aumentare la consapevolezza e gestire le difficoltà attuali e future. Il percorso di counseling ha tempi più brevi e così costi contenuti rispetto ad una psicoterapia. Il counseling ad indirizzo somato-relazionale offre la possibilità di unire l’appello verbale e relazionale con l’approccio corporeo, basandosi sulle intuizioni di Carl Rogers , Wilhelm Reich e Alexander Lowen circa il valore della comunicazione corporea. Il counseling somato-relazionale aiuta il cliente a comprendere e superare il suo momento di crisi all’interno di una visione globale in cui emozioni e pensieri vengono valorizzati in un unico processo individuale.

Nel corso degli anni Mariapaola Diffatti e Alessandra Palmisani hanno messo a punto percorsi personalizzati per la cura e ilo benessere psico-fisico della persona. Osservando un corpo possiamo leggerne la storia, attraverso il dialogo riconoscere i sentimenti e le emozioni trattenute. Questo trattenimento provoca tensioni muscolari croniche, parti del corpo bloccate come collo, spalle ed articolazioni : con depositi di adipe e più in generale una ridotta vitalità. Attraverso il massaggio, il lavoro corporeo bioenergetico e il colloquio di Counseling si otterrà una presa di coscienza e consapevolezza delle tensioni corporee correlate alle difficoltà. Il trattenimento si trasforma e i risultati sono un graduale scioglimento delle tensioni muscolari croniche e conseguente aumento di benessere e vitalità, acquisizione di strumenti che offrono un aiuto di fronte al momento di crisi contingente e futura.